Cortometraggio realizzato per il 48 ore film project 2010 di Roma, vincitore della menzione speciale “Tutto Digitale”, con la seguente motivazione: “Poco tempo a disposizione e molta cura per regia, fotografia, suono ed effetti visivi: un risultato che sa di cinema, possibile solo grazie alla conoscenza degli strumenti tecnologici più attuali e alla profonda competenza nel loro impiego”


TITOLO: Videomind – L’immenso feat. Patrick Benifei (Casino Royale) Clementino, Francesco Paura & Tayone

CATEGORIA: Music video

PRODUZIONE: –

REGIA: Giuseppe Peronace

CITTA’: Ciampino (Roma)

NOTE SUL REGISTA: Regista, Filmmaker, Video Editor

CAMERA USATA: Canon 5D Mr2

PROGRAMMA MONTAGGIO:  –


 

Uno spettacolo di musica e teatro, di narrazione, di suoni antichi e moderni, classici e popolari, per ricomporre un ambiente sonoro affascinate e a misura d’uomo, in parte dimenticato, oggi per lo più soffocato dall’onnipresente e inanimato suono tecnologico. Le quattro favole, fin dai loro titoli (L’omino e la vecchia torre, Le sei principesse, I tre rastrelli musicanti, E un patà) sanno di ritorno alle origini, di riscoperta di un’antica cultura, che, forse non ce lo ricordiamo, fa ancora parte di noi. Attenzione però! Nessuna rievocazione nostalgica e polverosa: gli oggetti e gli attrezzi da lavoro, in scena assieme agli strumenti dell’orchestra, sapranno dar vita ad una saga ricca di sorprese e di colori musicali inaspettati.


TITOLO: Paesaggi sonori

CATEGORIA: Music video

PRODUZIONE: –

REGIA: Mattia Bena

CITTA’: Moncalieri (TO)

NOTE SUL REGISTA: Torinese, classe 1981, sin da giovane svolge attività musicali e teatrali, studia violoncello e chitarra classica, quindi teatro di prosa presso il Teatro Tangram con Ivana Ferri e Bruno Maria Ferraro. Consegue due lauree specialistiche in Storia della musica e Storia del teatro presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Torino. Nel maggio 2008 cura la messinscena dello spettacolo per le scuole del Conservatorio di Torino “Ma mère l’Oye” di Maurice Ravel; nel febbraio 2010 cura l’allestimento del melologo “Enoch Arden” di Richard Strauss. Nel settembre 2009 è assistente alla regia di Laurie Feldman per la messinscena de “La Traviata” presso il Teatro Regio di Torino. Tra giugno e dicembre 2010 compie un’esperienza di Erasmus placement presso la Bayerische Staatsoper di Monaco di Baviera come assistente alla regia di Luc Bondy, Martin Kusej e Calixto Bieito, rispettivamente per Tosca, Rusalka e Fidelio. Nel luglio 2011 consegue il Diploma specialistico di II livello in Discipline musicali ad Indirizzo tecnologico per lo spettacolo lirico e musicale presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino, con la messinscena di “Trouble in Tahiti” di Leonard Bernstein. Nell’autunno 2012 lo spettacolo è stato ospite del Festival Scatola Sonora di Alessandria, direttore artistico Luca Valentino. È aiuto alla regia di Paolo Ciaffi Ricagno per la messinscena in prima assoluta della nuova composizione di Enrico Correggia “Solaris” per MITO Settembre Musica 2011, curando le proiezioni e la regia video in diretta. Maggio 2012: per il Quarantennale dalla fondazione dei Piccoli Cantori di Torino cura la messinscena di “Borgosonoro” e realizza un video sulla storia del coro. Nell’ambito del Festival Europa Cantat 2012 è direttore di palcoscenico per la produzione teatrale “Cello rising”, curandone le riprese video. Gennaio 2013: cura la regia e le luci del monologo teatrale “Guadalupe”, tratto da un racconto di Marcela Serrano, con repliche a Torino e Roma. Maggio 2014: assistente alla regia e alle videoproiezioni per il “Don Giovanni” di W. A. Mozart, Teatro Sociale di Pinerolo, direttore Mario R. Cappellin. Riprese, video editing e produzione dvd. Febbraio 2015: direttore di palcoscenico per “Paesaggi sonori”, coproduzione del Piccolo Teatro Regio di Torino e del Museo del paesaggio sonoro di Riva presso Chieri. Marzo 2015: assistente alla regia e alle videoproiezioni per il “La flute enchantée” di W. A. Mozart, Dardilly (Lione). Maggio 2015: documentazione video multicamera in diretta e in registrato di tutte le fasi dell’”International competition for young choral conductors”, organizzato da Feniarco presso il Teatro Vittoria e il Conservatorio di Torino. Dal 2016 è assistente alla cattedra del Prof. Paolo Ciaffi Ricagno per le classi di Arte scenica e Regia dello spettacolo lirico e musicale presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino: tiene un laboratorio di video editing, sovrintende alle riprese video degli spettacoli, partecipa in qualità di chitarrista e cantante allo spettacolo “Il teatro canzone”. Lavora come videomaker per concerti, spettacoli teatrali, balletti, videoclip, documentari didattici e scientifici, reportage, tra i quali: 10 Cori per la ricerca (Milano, aprile 2011 e maggio 2012) Happy end di Kurt Weill (Carpi, Festival Kurt Weill, luglio 2011) Solaris di Enrico Correggia (Mito, settembre 2011) Crescendo in Musica per il quintetto vocale Alti&Bassi e laVerdi (Milano, 2013) Mistery sonata (EgriBiancodanza, Torino, 2013) English mood in collaborazione con Nadia Kuprina e David Jauzion-Graverolles (Torino, 2013) Classic top ten per laVerdi (Milano, febbraio 2014) 50 clip di argomento geografico-storico per la scuola secondaria di primo grado, Gruppo Editoriale Il Capitello (novembre / dicembre 2014) Paesaggi sonori (Piccolo Teatro Regio di Torino, febbraio 2015) Implantologia computer guidata (Clinica dentale Cappellin, Pinerolo, 2015) Thursday 29 march 1455: the invention of printing (Piccoli Cantori di Torino, 2015) Progetto Andersen (Istituto Musicale di Rivoli, maggio 2015) Prova d’orchestra e dintorni (Istituto Costantino Nigra di Torino, 2016) Ouverture sinfoniche nell’800 (Orchestra Sinfonica Giovanile del Piemonte, Pinerolo 2016) e altri concerti diretti da Mario R. Cappellin Ha collaborato con la Compagnia EgriBiancodanza, l’Orchestra Giovanile Antonio Vivaldi, l’Ensemble Policorale Caecilia, l’Associazione musicale È musica nuova, la Mise en scène, i Piccoli Cantori di Torino, il Coro G, Incontrocanto. Ha realizzato il cortometraggio “Avventura di due sposi” ispirato a un racconto di Italo Calvino, il videoclip “Dancing” per il quartetto Archimist, il report di sensibilizzazione sociale “Dall’acqua per l’acqua”. Dal 2012 insegna chitarra classica e solfeggio presso l’Associazione Musica Insieme di None (To) e presso i corsi estivi dell’Associazione Musica in scena di Settimo Torinese (To). Conosce e utilizza Apple OSX, Windows, Microsoft Office 2016, Adobe Premiere CC 2017, Adobe Photoshop CC 2017, Adobe Audition CC 2017, Logic Pro X, Wirecast 7.6.

CAMERA USATA: Canon XA10, treppiede Benro KH25N

PROGRAMMA MONTAGGIO: Premiere


 

 

 

il matrimonio di Sara e Claudio


TITOLO: Sara e Claudio

CATEGORIA: Wedding

PRODUZIONE: –

REGIA: Mattia Bena

CITTA’: Moncalieri (TO)

NOTE SUL REGISTA: Torinese, classe 1981, sin da giovane svolge attività musicali e teatrali, studia violoncello e chitarra classica, quindi teatro di prosa presso il Teatro Tangram con Ivana Ferri e Bruno Maria Ferraro. Consegue due lauree specialistiche in Storia della musica e Storia del teatro presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Torino. Nel maggio 2008 cura la messinscena dello spettacolo per le scuole del Conservatorio di Torino “Ma mère l’Oye” di Maurice Ravel; nel febbraio 2010 cura l’allestimento del melologo “Enoch Arden” di Richard Strauss. Nel settembre 2009 è assistente alla regia di Laurie Feldman per la messinscena de “La Traviata” presso il Teatro Regio di Torino. Tra giugno e dicembre 2010 compie un’esperienza di Erasmus placement presso la Bayerische Staatsoper di Monaco di Baviera come assistente alla regia di Luc Bondy, Martin Kusej e Calixto Bieito, rispettivamente per Tosca, Rusalka e Fidelio. Nel luglio 2011 consegue il Diploma specialistico di II livello in Discipline musicali ad Indirizzo tecnologico per lo spettacolo lirico e musicale presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino, con la messinscena di “Trouble in Tahiti” di Leonard Bernstein. Nell’autunno 2012 lo spettacolo è stato ospite del Festival Scatola Sonora di Alessandria, direttore artistico Luca Valentino. È aiuto alla regia di Paolo Ciaffi Ricagno per la messinscena in prima assoluta della nuova composizione di Enrico Correggia “Solaris” per MITO Settembre Musica 2011, curando le proiezioni e la regia video in diretta. Maggio 2012: per il Quarantennale dalla fondazione dei Piccoli Cantori di Torino cura la messinscena di “Borgosonoro” e realizza un video sulla storia del coro. Nell’ambito del Festival Europa Cantat 2012 è direttore di palcoscenico per la produzione teatrale “Cello rising”, curandone le riprese video. Gennaio 2013: cura la regia e le luci del monologo teatrale “Guadalupe”, tratto da un racconto di Marcela Serrano, con repliche a Torino e Roma. Maggio 2014: assistente alla regia e alle videoproiezioni per il “Don Giovanni” di W. A. Mozart, Teatro Sociale di Pinerolo, direttore Mario R. Cappellin. Riprese, video editing e produzione dvd. Febbraio 2015: direttore di palcoscenico per “Paesaggi sonori”, coproduzione del Piccolo Teatro Regio di Torino e del Museo del paesaggio sonoro di Riva presso Chieri. Marzo 2015: assistente alla regia e alle videoproiezioni per il “La flute enchantée” di W. A. Mozart, Dardilly (Lione). Maggio 2015: documentazione video multicamera in diretta e in registrato di tutte le fasi dell’”International competition for young choral conductors”, organizzato da Feniarco presso il Teatro Vittoria e il Conservatorio di Torino. Dal 2016 è assistente alla cattedra del Prof. Paolo Ciaffi Ricagno per le classi di Arte scenica e Regia dello spettacolo lirico e musicale presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino: tiene un laboratorio di video editing, sovrintende alle riprese video degli spettacoli, partecipa in qualità di chitarrista e cantante allo spettacolo “Il teatro canzone”. Lavora come videomaker per concerti, spettacoli teatrali, balletti, videoclip, documentari didattici e scientifici, reportage, tra i quali: 10 Cori per la ricerca (Milano, aprile 2011 e maggio 2012) Happy end di Kurt Weill (Carpi, Festival Kurt Weill, luglio 2011) Solaris di Enrico Correggia (Mito, settembre 2011) Crescendo in Musica per il quintetto vocale Alti&Bassi e laVerdi (Milano, 2013) Mistery sonata (EgriBiancodanza, Torino, 2013) English mood in collaborazione con Nadia Kuprina e David Jauzion-Graverolles (Torino, 2013) Classic top ten per laVerdi (Milano, febbraio 2014) 50 clip di argomento geografico-storico per la scuola secondaria di primo grado, Gruppo Editoriale Il Capitello (novembre / dicembre 2014) Paesaggi sonori (Piccolo Teatro Regio di Torino, febbraio 2015) Implantologia computer guidata (Clinica dentale Cappellin, Pinerolo, 2015) Thursday 29 march 1455: the invention of printing (Piccoli Cantori di Torino, 2015) Progetto Andersen (Istituto Musicale di Rivoli, maggio 2015) Prova d’orchestra e dintorni (Istituto Costantino Nigra di Torino, 2016) Ouverture sinfoniche nell’800 (Orchestra Sinfonica Giovanile del Piemonte, Pinerolo 2016) e altri concerti diretti da Mario R. Cappellin Ha collaborato con la Compagnia EgriBiancodanza, l’Orchestra Giovanile Antonio Vivaldi, l’Ensemble Policorale Caecilia, l’Associazione musicale È musica nuova, la Mise en scène, i Piccoli Cantori di Torino, il Coro G, Incontrocanto. Ha realizzato il cortometraggio “Avventura di due sposi” ispirato a un racconto di Italo Calvino, il videoclip “Dancing” per il quartetto Archimist, il report di sensibilizzazione sociale “Dall’acqua per l’acqua”. Dal 2012 insegna chitarra classica e solfeggio presso l’Associazione Musica Insieme di None (To) e presso i corsi estivi dell’Associazione Musica in scena di Settimo Torinese (To). Conosce e utilizza Apple OSX, Windows, Microsoft Office 2016, Adobe Premiere CC 2017, Adobe Photoshop CC 2017, Adobe Audition CC 2017, Logic Pro X, Wirecast 7.6.

CAMERA USATA: Canon XA10, treppiede Benro KH25N

PROGRAMMA MONTAGGIO: Premiere


 

 

 

Cortometraggio realizzato per il 48 ore film project 2010 di Roma, vincitore della menzione speciale “Tutto Digitale”, con la seguente motivazione: “Poco tempo a disposizione e molta cura per regia, fotografia, suono ed effetti visivi: un risultato che sa di cinema, possibile solo grazie alla conoscenza degli strumenti tecnologici più attuali e alla profonda competenza nel loro impiego”


TITOLO: L’amante

CATEGORIA: Cortometraggio

PRODUZIONE: –

REGIA: Giuseppe Peronace

CITTA’: Ciampino (Roma)

NOTE SUL REGISTA: Regista, Filmmaker, Video Editor

CAMERA USATA: Canon 5D Mr2

PROGRAMMA MONTAGGIO:  –


E’ un video ritratto del marciatore professionista Teodorico Caporaso, che ha partecipato in qualità di atleta della nazionale italiana alle olimpiadi. L’atleta si racconta, presentando la sua storia fin dalle sue origini.


TITOLO: A Portrait of // Teodorico Caporaso // An Italian Race Walker

CATEGORIA: Documentario

PRODUZIONE: Aurora video

REGIA: Simone Botticelli e Vincenzo Botticelli

SITO: www.auroravideo.it

CITTA’: Benevento

NOTE SUL REGISTA: Siamo uno studio di produzione video con sede a Benevento. Lo studio è composto da due filmmakers professionisti, che negli anni hanno vantato diversi successi nei diversi settori video.

CAMERA USATA: Sony A7S II, Zeiss Batis 25mm, Sony 85mm, Samyang 50mm 1.4, Manfrotto Tripod, Zoom H6, Rode Boompole, Sennheiser Me66

PROGRAMMA MONTAGGIO: Grass Valley Edius 8


 

The shortmovie tells the unbelievable love story between a fly and a beautiful girl named Rita, that contacts Claudio, a maniac photographer who loves to catch fear and pain in his victim’s eyes. Would be the fly able to save it’s lover’s life?


TITOLO: Sarcophaga HD – English Subtitles

CATEGORIA: Cortometraggio

PRODUZIONE: –

REGIA: Giuseppe Peronace

SITO: –

CITTA’: Ciampino (Roma)

NOTE SUL REGISTA: Regista, Filmmaker, Video Editor

CAMERA USATA: Canon C300

PROGRAMMA MONTAGGIO:  –


Il video aziendale realizzato per l’azienda Romano Group, vuol far risaltare la filiera corta del processo di produzione della carne, assieme ai fitti controlli del settore, partendo dall’allevamento fino alla cucina della carne sannita.


TITOLO: La vita della carne in un giorno

CATEGORIA: Istituzionale

PRODUZIONE: Aurora video

REGIA: Simone Botticelli e Vincenzo Botticelli

SITO: www.auroravideo.it

CITTA’: Benevento

NOTE SUL REGISTA: Siamo uno studio di produzione video con sede a Benevento. Lo studio è composto da due filmmakers professionisti, che negli anni hanno vantato diversi successi nei diversi settori video.

CAMERA USATA: Sony A7SII, Rhino Slider Core, Zoom H6, Zeiss Batis 25mm, Sony 85mm, Samyang 50mm 1.4, Manfrotto Tripod, Dji Phantom 4 Pro Plus

PROGRAMMA MONTAGGIO: Grass Valley Edius 8


 

 

Il cortometraggio tratta il tema sociale dell’incomunicabilità rappresentata sotto due punti di vista: quello esteriore (la realtà) e quello interiore (l’ IO interiore), espressi il primo da colori naturali e il secondo da colori meno saturi. RIASSUNTO: Il Protagonista è travagliato da un problema che nasconde a tutti (non viene specificato né il problema che lo affligge né il nome del Protagonista, così da universalizzare la tematica trattata). Nelle scene interiori viene mostrata metaforicamente la chiusura in se stesso quando egli ingurgita la chiave. Alla fine, il dialogo con uno sconosciuto riesce a dare fiducia nel protagonista che si rende conto che il problema che lo affligge non può essere affrontato isolandosi dagli altri. Nel finale, infatti, la chiave ricompare, così come la sua speranza di uscire da quel limbo, e non deve far altro che aprire la porta e uscire. Rimane però un dubbio: il Protagonista è abbastanza forte da farlo?


TITOLO: Tutto bene

CATEGORIA: Cortometraggio

PRODUZIONE: –

REGIA: Francesco Iacobucci

SITO: –

CITTA’: Cellole (Caserta)

NOTE SUL REGISTA: Sono un appassionato di Cinema e per diletto mi cimento nella realizzazione di cortometraggi low budget

CAMERA USATA: Panasonic GH4 con lenti Panasonic Lumix G Vario 12-60mm f3.5-5.6; microfono Rode VideoMic Rycote; faretto Andoer 160 LED; treppiede Andoer Pro Q999

PROGRAMMA MONTAGGIO: Sony vegas pro


 

 

 

Un gruppo di mercenari deve recuperare una valigetta dal contenuto ignoto, la valigetta però è vuota ed i soldati hanno fallito la missione e perso un compagno. Nel tentativo di salvarlo uno di loro resta ferito, nel frattempo il protagonista inizia ad avere strane allucinazioni, reduce dal trauma di aver ucciso una bambina per errore, viene perseguitato dal suo fantasma.


TITOLO: War sunrise

CATEGORIA: Web series

PRODUZIONE: –

REGIA: Rosalia Le Calze

SITO: –

CITTA’: Palermo

NOTE SUL REGISTA: Videomaker nata a Palermo, ho realizzato due web series e lavorato a Londra come video editor. Attualmente vivo a Napoli dove continuo la professione come freelancer.

CAMERA USATA: Canon 7D, 18-200 mm e 50mm, spallaccio, microfono Zoom H1

PROGRAMMA MONTAGGIO: Premiere


 

 

 

Il brano è parte di una nota opera dell’autore inglese contemporaneo Bob Chilcott: “I 5 giorni che cambiarono il mondo”, primo dei quali è appunto il giorno dell’invenzione della stampa. Il motivo principale cantato dal Coro dei Giovani Cantori di Torino è costituito da 9 parole in cui compaiono tutte le lettere dell’alfabeto: The quick brown fox jumps over the lazy dog. Questa frase, piuttosto conosciuta nel mondo anglofono, viene spesso utilizzata per il collaudo delle tastiere e altri strumenti dove sono presenti tutte le lettere dell’alfabeto inglese. Idea del regista è stata quella di far prendere vita alle singole lettere, personificate dai Piccoli Cantori di Torino, mentre i coristi più adulti si sono calati nel ruolo di tipografi.


TITOLO: Thursday 29 March 1455: The invention of printing

CATEGORIA: Music video

PRODUZIONE: –

REGIA: Mattia Bena

SITO: –

CITTA’: Moncalieri (TO)

NOTE SUL REGISTA: Torinese, classe 1981, sin da giovane svolge attività musicali e teatrali, studia violoncello e chitarra classica, quindi teatro di prosa presso il Teatro Tangram con Ivana Ferri e Bruno Maria Ferraro. Consegue due lauree specialistiche in Storia della musica e Storia del teatro presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Torino. Nel maggio 2008 cura la messinscena dello spettacolo per le scuole del Conservatorio di Torino “Ma mère l’Oye” di Maurice Ravel; nel febbraio 2010 cura l’allestimento del melologo “Enoch Arden” di Richard Strauss. Nel settembre 2009 è assistente alla regia di Laurie Feldman per la messinscena de “La Traviata” presso il Teatro Regio di Torino. Tra giugno e dicembre 2010 compie un’esperienza di Erasmus placement presso la Bayerische Staatsoper di Monaco di Baviera come assistente alla regia di Luc Bondy, Martin Kusej e Calixto Bieito, rispettivamente per Tosca, Rusalka e Fidelio. Nel luglio 2011 consegue il Diploma specialistico di II livello in Discipline musicali ad Indirizzo tecnologico per lo spettacolo lirico e musicale presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino, con la messinscena di “Trouble in Tahiti” di Leonard Bernstein. Nell’autunno 2012 lo spettacolo è stato ospite del Festival Scatola Sonora di Alessandria, direttore artistico Luca Valentino. È aiuto alla regia di Paolo Ciaffi Ricagno per la messinscena in prima assoluta della nuova composizione di Enrico Correggia “Solaris” per MITO Settembre Musica 2011, curando le proiezioni e la regia video in diretta. Maggio 2012: per il Quarantennale dalla fondazione dei Piccoli Cantori di Torino cura la messinscena di “Borgosonoro” e realizza un video sulla storia del coro. Nell’ambito del Festival Europa Cantat 2012 è direttore di palcoscenico per la produzione teatrale “Cello rising”, curandone le riprese video. Gennaio 2013: cura la regia e le luci del monologo teatrale “Guadalupe”, tratto da un racconto di Marcela Serrano, con repliche a Torino e Roma. Maggio 2014: assistente alla regia e alle videoproiezioni per il “Don Giovanni” di W. A. Mozart, Teatro Sociale di Pinerolo, direttore Mario R. Cappellin. Riprese, video editing e produzione dvd. Febbraio 2015: direttore di palcoscenico per “Paesaggi sonori”, coproduzione del Piccolo Teatro Regio di Torino e del Museo del paesaggio sonoro di Riva presso Chieri. Marzo 2015: assistente alla regia e alle videoproiezioni per il “La flute enchantée” di W. A. Mozart, Dardilly (Lione). Maggio 2015: documentazione video multicamera in diretta e in registrato di tutte le fasi dell’”International competition for young choral conductors”, organizzato da Feniarco presso il Teatro Vittoria e il Conservatorio di Torino. Dal 2016 è assistente alla cattedra del Prof. Paolo Ciaffi Ricagno per le classi di Arte scenica e Regia dello spettacolo lirico e musicale presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino: tiene un laboratorio di video editing, sovrintende alle riprese video degli spettacoli, partecipa in qualità di chitarrista e cantante allo spettacolo “Il teatro canzone”. Lavora come videomaker per concerti, spettacoli teatrali, balletti, videoclip, documentari didattici e scientifici, reportage, tra i quali: 10 Cori per la ricerca (Milano, aprile 2011 e maggio 2012) Happy end di Kurt Weill (Carpi, Festival Kurt Weill, luglio 2011) Solaris di Enrico Correggia (Mito, settembre 2011) Crescendo in Musica per il quintetto vocale Alti&Bassi e laVerdi (Milano, 2013) Mistery sonata (EgriBiancodanza, Torino, 2013) English mood in collaborazione con Nadia Kuprina e David Jauzion-Graverolles (Torino, 2013) Classic top ten per laVerdi (Milano, febbraio 2014) 50 clip di argomento geografico-storico per la scuola secondaria di primo grado, Gruppo Editoriale Il Capitello (novembre / dicembre 2014) Paesaggi sonori (Piccolo Teatro Regio di Torino, febbraio 2015) Implantologia computer guidata (Clinica dentale Cappellin, Pinerolo, 2015) Thursday 29 march 1455: the invention of printing (Piccoli Cantori di Torino, 2015) Progetto Andersen (Istituto Musicale di Rivoli, maggio 2015) Prova d’orchestra e dintorni (Istituto Costantino Nigra di Torino, 2016) Ouverture sinfoniche nell’800 (Orchestra Sinfonica Giovanile del Piemonte, Pinerolo 2016) e altri concerti diretti da Mario R. Cappellin Ha collaborato con la Compagnia EgriBiancodanza, l’Orchestra Giovanile Antonio Vivaldi, l’Ensemble Policorale Caecilia, l’Associazione musicale È musica nuova, la Mise en scène, i Piccoli Cantori di Torino, il Coro G, Incontrocanto. Ha realizzato il cortometraggio “Avventura di due sposi” ispirato a un racconto di Italo Calvino, il videoclip “Dancing” per il quartetto Archimist, il report di sensibilizzazione sociale “Dall’acqua per l’acqua”. Dal 2012 insegna chitarra classica e solfeggio presso l’Associazione Musica Insieme di None (To) e presso i corsi estivi dell’Associazione Musica in scena di Settimo Torinese (To). Conosce e utilizza Apple OSX, Windows, Microsoft Office 2016, Adobe Premiere CC 2017, Adobe Photoshop CC 2017, Adobe Audition CC 2017, Logic Pro X, Wirecast 7.6.

CAMERA USATA: Canon XA10, treppiede Benro KH25N

PROGRAMMA MONTAGGIO: Premiere