Una passeggiata tra i luoghi della propria Lecce, aiuta il protagonista a riflettere su quanta bellezza, poesia, libertà e quanto benessere ci perdiamo a non usare spesso la bicicletta. Il sogno è il vero protagonista del corto che cerca di esprimere, con una certa amarezza, quanto siamo migliori nei sogni che facciamo rispetto alla vita che viviamo. Abbiamo spesso tanti buoni propositi, ma poi li dimentichiamo quindi, parafrasando il vecchio adagio, sogniamo bene e razzoliamo male, “nei sogni siamo migliori ma poi ci svegliamo, non ricordiamo e volano via”.


TITOLO: la bicicletta

CATEGORIA: cortometraggio

PRODUZIONE: –

REGIA: Silvio Cantoro

EMAIL: silviocantoro@gmail.com

CITTA’: Lecce

NOTE SUL REGISTA: Silvio Maria Cantoro, nato in provincia di Lecce il 10 dicembre del 1967, ha un’intensa attività musicale, tra cui annovera la partecipazione, come storico bassista, alla Notte della Taranta – dal 1999 al 2015. Ha partecipato a numerose tournée nazionali ed internazionali (Cina, Grecia, Giordania, Tunisia, Germania, America, Brasile, ecc.) con artisti quali Ambrogio Sparagna, Stewart Copeland (Police), Mauro Pagani, Vittorio Cosma (ex PFM), ecc. Da sempre racconta viaggi e tour musicali con foto e brevi video. Dal maggio 2017, in qualità di blogger (ViviLecce), racconta i luoghi della sua città, Lecce, attraverso brevi video autoprodotti. “La bicicletta” rappresenta il primo lavoro filmografico, sempre in totale auto produzione, di cui è anche autore della colonna sonora “Nei sogni”.

CAMERA USATA: fotocamera Sony, Sport Cam e Drone Parrot

PROGRAMMA MONTAGGIO: –