“Zaino in spalle e ci vediamo nei boschi” Il mondo della Mountain Bike è un mondo stupendo, fatto di divertimento e adrenalina. Ma se NOI biker possiamo divertirci così tanto è grazie agli artigiani del bosco chiamati “trail builders” che progettano, realizzano e mantengono puliti i sentieri sui quali migliaia di appassionati scendono a tutta velocità Ivo è uno dei più famosi e amatai trail builder di Finale Ligure, che per chi non lo sapesse è uno dei paradisi mondiali di questo sport. Ivo è un’uomo buono, semplice e gentile che ama lavorare i suoi sentieri e che ha una vera storia di vita da raccontare. E allora in questo video vado insieme a lui, nei suoi amati boschi, per scoprire l’incredibile mondo dei trail builders!


TITOLO: Real life stories – Ivo il trail builder di Finale Ligure

CATEGORIA: Vlog

REGIA: Lorenzo Crocco

CITTA: Ovada (Alessandria)

NOTE SUL REGISTA: Mi chiamo Lorenzo, nasco come Dj ma grazie alla mia voglia di scoprire e di comunicare da ormai diversi anni produco contenuti video di diverso tipo sul mio canale YouTube. Interviste, Vlog e storytelling. Parallelamente insieme a mio fratello fotografo e videomaker realizziamo progetti video nel mondo Mtb ed io mi occupo principalmente del lato editing. Amo questo mondo perché credo fortemente che la video-comunicazione sia a tutti gli effetti una lingua e penso che sia l’unica e vera lingua internazionale.

Eccola finalmente la vera e profonda esperienza artica di più giorni. Partendo da Tromso raggiungeremo il confine delle tre Lapponie, attraversando le alpi scandinave. Immersi nei panorami più suggestivi di Norvegia e Finlandia, saremo alla guida di una muta di husky e dormendo in tenda cercheremo di ricreare quelle antiche emozioni che l’epopea della corsa all’oro in Alaska e le grandi esplorazioni nordiche hanno generato.


TITOLO: Husky Expedition 2019 five days in the scandinavian Alps

CATEGORIA: Travel video / Reportage

REGIA: Francesco Carocci

CITTA: Genova

NOTE SUL REGISTA: Buongiorno sono una guida turistica specializzata nel nord Europa appasionato di videomaking. Ciò che cerco di fare da qualche anno è trasportare le emozioni che vivo nei mie viaggi e nelle mie avventure, attraverso la realizzazioni di video per poterli condividere con chi mè curioso e nutre il desiderio di scoprire nuove storie e nuove realtà di questo nostro mondo. Buona visione 😉

Video Parodia delll’ultimo trailer di Avengers:endgame


TITOLO: M82 ENDSHAME TRAILER (ENDGAME PARODY)

CATEGORIA: VIDEO PARODIA

REGIA: Alexander Falzaroni

CITTA’: Como

NOTE SUL REGISTA: Videomaker per passione, da 10 anni ho fondato Millennium 82, un’associazione culturale dedita all’arte e, in particolare, si occupa della creazione di prodotti audiovisivi.

Modenapark è una mini web serie (3 episodi) realizzata in occasione del concerto Modenapark di Vasco Rossi. La web serie si compone di 3 episodi: ModenaPark#1: ll concertone, Modenapark #2 Verso Modena Park, Modenapark #3 Il ritorno verso casa. La serie a totalizzato più di 1M di visualizzazioni su facebook in poco più di 3 settimane.


TITOLO: Modenapark

CATEGORIA: web series

PRODUZIONE: –

REGIA: Paolo Franceschini

CITTA’: Vignola (Modena)

NOTE SUL REGISTA: CINEDELIRIUM. Siamo un gruppo di videomaker indipendenti emiliani, con base a Vignola, in provincia di Modena. Realizziamo video per passione: raccontiamo storie, ma a modo nostro, con una vena di smaccata ironia. Siamo scorretti: ci piace guardare la realtà da un punto di vista diverso e rappresentarla tramite i nostri video alla “maniera Cinedelirium”. I nostri video sono stati visti da più di 1 milione di persone e ci piace pensare che non siano tutti nostri parenti o amici.

L’unico pensiero di Pino, un padre di famiglia di cinquanta anni, è quello di ascoltare Tutto il calcio minuto per minuto alla radio per tifare la sua squadra del cuore, la Fiorentina. Lo sceneggiato web, è ambientato durante il campionato di calcio 1976 77


TITOLO: Pino tifoso fiorentino

CATEGORIA: web series

REGIA: Antonio Scaglione

CITTA’: Firenze

NOTE SUL REGISTA: Siamo un gruppo di amici che si diverte a girare web serie per divertimento

La storia raccontata nel video si incentra su di un ragazzo anonimo che riceve un messaggio da una persona con cui aveva avuto una relazione, ormai conclusa. Il contenuto del messaggio è piuttosto serio, e il ragazzo parte immediatamente con l’auto verso l’abitazione della ragazza. Nei 4 minuti del video il protagonista attraversa tutti i 5 scenari ambientali della mia regione (il Friuli) ripresi mediante una dashcam montata sul parabrezza. Fino ad arrivare alla fine, dove parcheggia subito all’esterno della proprietà della ragazza. Ma lì qualcosa lo fa cambiare idea, gli fa capire che è la cosa sbagliata, convincendolo ad abbandonare i fiori sull’uscio senza suonare il campanello, andandosene via come era arrivato.


TITOLO: Confini

CATEGORIA: Music video

PRODUZIONE: –

REGIA: Alessio Gransinigh

CITTA’: Gemona del Friuli (UD)

NOTE SUL REGISTA: Sono un ragazzo di 31 anni che abita in Friuli, appassionato di musica e di videomaking, che porto avanti in modo amatoriale ma con passione. Per questo brano ho deciso di creare un video usando una idea che avevo per raccontare la storia di un amore ormai finito, ma non acora morto.

“Falla finita” vuole essere un invito per chi fa della sua vita un cliché a liberarsi da tutti quegli schemi che descrivono come bisogna comportarsi per essere accettati dagli altri. L’invito è indirizzato anche e soprattutto a noi stessi, spesso incapaci di autocritica. Il video quindi si focalizza su quest’ultimo aspetto esasperando il concetto di specularità fino alla sua stessa struttura, la ripresa infatti è un piano sequenza palindromo montato in reverse split screen sulla metrica del brano musicale.


TITOLO: Falla finita

CATEGORIA: music video / videoclip

PRODUZIONE: –

REGIA: Giuseppe Pirro

CITTA’: Troia (Foggia)

NOTE SUL REGISTA: Un tempo conduceva un’esistenza sobria e tranquilla, ma un giorno il suo animo fù irretito dalla sopraffina arte di Kubrick. Di li a poco il tracollo fù inevitabile, la visione delle opere di Gondry ottenebrò inesorabilmente ogni sua residua membra ancora superstite. Oggi vaga bramoso all’avida ricerca di composizioni simmetriche, piani sequenza, obiettvi f0.7 e proiezioni palindrome.

Cortometraggio vincitore del premio del pubblico al Nonantola Film Festival 2017. Il concorso richiede di realizzare un cortometraggio in soli 4 giorni, utilizzando elementi comuni forniti dall’organizzazione: in questo caso la frase “mai fidarsi di una faccia carina”, un’agenda e una borsa dell’acqua calda. Il corto racconta la straordinaria vita di Amaranto, dal momento in cui incontra per la prima volta il nonno, fino a quando conoscerà l’amore.


TITOLO: LE COSE CHE SO DELLA VITA

CATEGORIA: Cortometraggio – short movie

PRODUZIONE: –

REGIA: Paolo Franceschini

CITTA’: Vignola (Modena)

NOTE SUL REGISTA: Siamo un gruppo di videomaker indipendenti emiliani, con base a Vignola, in provincia di Modena. Realizziamo video per passione: raccontiamo storie, ma a modo nostro, con una vena di smaccata ironia. Siamo scorretti: ci piace guardare la realtà da un punto di vista diverso e rappresentarla tramite i nostri video alla “maniera Cinedelirium”. I nostri video sono stati visti da più di 1 milione di persone e ci piace pensare che non siano tutti nostri parenti o amici.

Aprile è il mese del cambiamento, iniziano a manifestarsi i primi risvegli dal torpore invernale, è giunto il momento per il protagonista di riprendere in mano la propria esistenza, angosciata da un episodio mai risolto. Rivivere questo trauma passato è l’unico modo per dipanare angosce e dubbi. L’occasione di riscatto per il protagonista viene offerta da un flashback che in realtà si è più un’esperienza quadrimensionale con un finale che si riapre inaspettatamente


TITOLO: Aprile

CATEGORIA: Videoclip

PRODUZIONE: –

REGIA: Giuseppe Pirro

CITTA’: Troia (Foggia)

NOTE SUL REGISTA: Un tempo conduceva un’esistenza sobria e tranquilla, ma un giorno il suo animo fù irretito dalla sopraffina arte di Kubrick. Di li a poco il tracollo fù inevitabile, la visione delle opere di Gondry ottenebrò inesorabilmente ogni sua residua membra ancora superstite. Oggi vaga bramoso all’avida ricerca di composizioni simmetriche, piani sequenza, obiettvi f0.7 e proiezioni palindrome.

CAMERA USATA: –

PROGRAMMA: –