Raccontare i pregiudizi che ruotano attorno alla capacità lavorativa dei disabili visivi nell’era digitale ma anche i successi di “chi ce l’ha fatta” riuscendo ad abbattere il muro dello stereotipo e conquistando posizioni rilevanti nel mondo del lavoro.


TITOLO: Ritratti in controluce

CATEGORIA: Documentario

PRODUZIONE: Fondazione Giorgio Zanotto

REGIA: Alessia Bottone

CITTA’: Verona

NOTE SUL REGISTA: Alessia Bottone, regista, sceneggiatrice e giornalista. Vincitrice del Premio Giornalistico “Alessandra Bisceglia” per la comunicazione sociale-Edizione 2017. Titolo articolo: “La malattia che ferma le lancette”. Vincitrice del Premio Giornalistico “Massimiliano Goattin”Edizione 2017 per la realizzazione del video documentario intitolato: “Vorrei ma non posso: quando le barriere architettoniche limitano i sogni. Nel 2017 si occupa della regia, sceneggiatura e ideazione del documentario “Ritratti in controluce” e di “Maternità negata: voci di donne. Autrice di “Amore ai tempi dello stage”, Galassia Arte 2013, e “Papà mi presti i soldi che devo lavorare?, Feltrinelli

CAMERA USATA: Sony FsS

PROGRAMMA MONTAGGIO: Final cut


Fintan Mangee meets Ebrima Gaye. Luglio 2017, WILLOKE e l’artista australiano Fintan Magee, realizzano un muro per tutti i rifugiati. Monteleone di Puglia 2017


TITOLO: Refugees

CATEGORIA: documentario

PRODUZIONE: –

REGIA: Lorenzo Fodarella

EMAIL: lorenzofodarella@gmail.com

CITTA’: Ariano Irpino (Avellino)

NOTE SUL REGISTA: Sono nato ad Ariano Irpino; fin da piccolo gioco con gli LP di mio padre. Negli anni dell’adolescenza inizio a suonare la chitarra scoprendo le sonorità dei grandi nomi del blues e del rock americano. Nella maturità mi avvicino al jazz e alla musica classica, dedicandomi anche allo studio della tromba jazz. Dal 2002 costituisco varie associazioni socio-culturali coinvolgendo giovani del posto nell’organizzazione di eventi culturali per la valorizzazione del territorio. Ho conseguito una laurea in economia e commercio presso l’Università del Sannio ed una specializzazione in Lettere e Filosofia e gestione dei beni artistici e culturali presso L’Università del Sacro Cuore di Milano. È nel 2012 che nasce la mia passione per il cinema e con lui lei mie prime produzioni video.

CAMERA USATA: –

PROGRAMMA MONTAGGIO: –


Nella giornata mondiale della terra, che si è tenuta il 22 aprile 2017, ho realizzato questo video passeggiando all’interno del Parco Giardino Sigurtà (Valeggio Sul Mincio VR) in concomitanza alla fioritura di 1 milione di tulipani. Una produzione realizzata in 4K con singola videocamera a mano (senza cavalletto) né stabilizzatore. Uno stile di ripresa e video montaggio “istintivo” come un pittore che cerca la naturalezza nei suoi colpi di pennello. Colonna sonora di Ludovico Einaudi “The Earth Prelude”.


TITOLO: Earth day

CATEGORIA: documentario

PRODUZIONE: –

REGIA: Stefano Pastori

EMAIL: stefano.pastori@bluelight.eu

CITTA’: Ticengo (Cremona)

NOTE SUL REGISTA: Opinion Leader JVC (Japan Victor Company) dal 2015 per la mia esperienza nella produzione di contenuti video e streaming live in formato HD/4K. Prediligo produzioni semplici, immediate, cercando di soddisfare l’esigenza di una comunicazione moderna spesso destinata alla rete più che alla televisione. Produrre video però non basta: la mia specializzazione in “Marketing a euro zero – Social Media Content Manager” mi ha permesso di lavorare all’interno di importanti multinazionali cinesi. Grande attenzione per i temi dedicati all’arte: un mio video è stato scelto dall’Ordine Mauriziano (Palazzina di Caccia di Stupinigi) come video promozionale della Palazzina in Cina. Oltre 1000 video prodotti di cui molti, senza scopo di lucro, a sostegno di iniziative sociali (collaborazione con la Fondazione Antonio Carlo Monzino).

CAMERA USATA: –

PROGRAMMA MONTAGGIO: –


A short documentary exploring the rare final recordings of Jim Morrison, his poetry, and The Doors.


TITOLO: Jim Morrison The poet

CATEGORIA: documentario

PRODUZIONE: –

REGIA: Sigfrido Giammona

EMAIL: sigfreddy2000@yahoo.it

SITO: –

CITTA’: Palermo

NOTE SUL REGISTA: Regista indipendente, autore, video editing, ho iniziato circa 15 anni fa lavorando presso network TV e successivamente mi sono dedicato alla regia di spot(commercial), videoclip, cortometraggi e documentari.

CAMERA USATA: –

PROGRAMMA MONTAGGIO: –


 

Video-intervista alla signora Angela Maria Seracchioli, autrice della guida del cammino di pellegrinaggio intitolata “Di qui passò Francesco”. L’intervista è alternata alle immagini che ho realizzato durante la mia prima grande tappa a piedi del cammino francescano, dal Santuario della Verna, in Toscana, fino ad Assisi, in Umbria. Michele Borelli


TITOLO: La ricerca del tesoro

CATEGORIA: documentario

PRODUZIONE: –

REGIA: Michele Borelli

EMAIL: micheleborelli1994@gmail.com

SITO: –

CITTA’: Rho (Milano)

NOTE SUL VIDEOMAKER: Sono nato a Rho, in provincia di Milano, nel 1994. Nel 2013 ho conseguito il diploma come Tecnico dell’Industria Audiovisiva, a Milano. Spinto dalla passione per il cinema e ogni forma di racconto attraverso le immagini e il suono, a novembre 2013 ho iniziato un percorso di studi con Fondazione Milano Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti, terminato nel 2015. Durante i primi anni delle scuole superiori ho iniziato a girare cortometraggi e mediometraggi di finzione e documentario, autoprodotti, in collaborazione con amici appassionati di cinema e colleghi di studio.

CAMERA USATA: Macchina fotografica digitale prosumer Panasonic GH4, microfono Sennheiser 416, registratore sonoro Zoom H6, registratore sonoro Zoom H1, cavalletto treppiede.

PROGRAMMA MONTAGGIO: fc


“Chhau nach, on the road to Jharkhand” is not only a physical journey in the tribal India, it is an artistic and anthropological research about the tribal dance Chhau and its relationship with women. Written and produced by Maria Luisa Nardelli Directed and edited by Antonella Sabatino D.O.P.: Nils Astrologo Music: Anzwer – frnkbrt Thanks to Guido Di Palma, Alessandro Milo, Adhar Kumar, Milon Mela and everybody who contributed to the project with the crowdfunding.


TITOLO: Chhau nach, on the road to Jharkhand

CATEGORIA: documentario

PRODUZIONE: –

REGIA: Antonella Sabatino

EMAIL: antonellasabatino@hotmail.com

SITO: –

CITTA’: Roma

NOTE SUL VIDEOMAKER: Antonella Sabatino, classe 1986, inizia le sue sperimentazioni nel settore audiovisivo nel 2007. Durante il suo percorso universitario approfondisce le tecniche di realizzazione dei video musicali, affascinata dal lavoro di Michel Gondry, e nel 2013 si laurea, magna cum laude, in Saperi e Tecniche dello Spettacolo Digitale con una ricerca innovativa sul jump-cut. La sua carriera come filmaker inizia nel 2013 con la realizzazione di video che ben rappresentano la sintesi tra musica e ritmo dell’immagine. Lavora soprattutto come regista e montatrice freelance di documentari, spot e videoclip musicali e proprio nel 2013 fonda il progetto The Insiders, mirato ad approfondire l\’ambito della musica elettronica. Sempre nel 2013 dà vita a Dinamoscope, team di creativi impegnato nella produzione di audiovisivi a 360°. Il 2014 è l’anno dell’inizio delle collaborazioni con il Giffoni Film Festival, in qualità di operatrice e montatrice, e con l’associazione MAST, per la quale inizia a lavorare nelle scuole, come insegnante di filmaking, e in carcere col progetto Liber Liberanti. Infine inizia la collaborazione con la produzione Ars Millennia, che nel 2015 produce il film indipendente “L’incredibile storia della signora del terzo piano”, per il quale Antonella Sabatino firmerà il montaggio. Il 2015 è l’anno dei viaggi, di cui il più significativo la porterà in India per girare il documentario “Chhau nach, on the road to Jharkhand”. Come operatrice e montatrice ha lavorato anche in tv per Italia 1, Rai 5, Sky e Arte, e collaborato con importanti marchi quali Canon, Calzedonia, FCA Bank, Msd, Earth Day Italia, Althea, Surf Expo, Unicef. La sua rete professionale è in continua crescita, così come la sua passione nel ricercare e sperimentare modi sempre nuovi di comunicare attraverso la sinergia tra musica e immagini.

CAMERA USATA: –

PROGRAMMA MONTAGGIO: –


The secrets of Elba è una serie parallela a «Elba. L’Eredità di Napoleona» realizzata dai Licaoni. Il progetto consiste nella realizzazione di quattro episodi di 7-8 minuti ciascuno. Ad ogni puntata della serie principale seguirà il corrispondente episodio di backstage, in cui verrà svelato il ‘dietro le quinte’ della produzione. In questa versione del progetto l’occhio della telecamera verrà puntato sul lavoro della troupe e del cast: spostamenti tra le varie location, trucco e parrucco, allestimento scene, riprese vere e proprie ma anche errori e momenti più divertenti dentro e fuori dal set. The secrets of Elba rivelerà allo spettatore i segreti della realizzazione di una serie web e gli permetterà di conoscere le motivazioni delle scelte compiute dal regista e dalla sua troupe, come ad esempio la scelta della location più adatta per girare ogni scena. Questo ci darà anche occasione di conoscere meglio sia i luoghi legati all’esilio di Napoleone sia l’isola e la sua natura, le sue miniere le sue spiagge e i suoi scorci caratteristici per permettere ai fan di ripercorrere le orme di questa avvincente storia.


TITOLO: The secret of elba

CATEGORIA: documentario

PRODUZIONE: –

REGIA: Alessio Tanchis

EMAIL: alessio.tanchis@gmail.com

CITTA’: Livorno

NOTE SUL REGISTA: TAKkO Production a.k.a. Alessio Tanchis è un videomaker che lavora in produzione cinematografiche e teatrali realizzando documentari, backstage, spot e cortometraggi.

CAMERA USATA: –

PROGRAMMA MONTAGGIO: –


Giuseppe Tosatto, anni 51, vive a Padova. Il suo lavoro principale è Vigile Del Fuoco ma dal 1990 ha scoperto la fotografia. Si definisce un fotografo amatoriale, ma negli anni ha acquisito una coscienza morale che l’ha portato a esplorare, attraverso la macchina fotografica, gli aspetti più profondi della realtà. Dalla fotografia di strada ai reportage internazionali, i suoi lavori fotografici si sono fatti notare per gli argomenti trattati. Giuseppe continua a fotografare, con spontaneità, aspetti sempre più nuovi e poco conosciuti della società, facendogli scoprire, come lui stesso dice: una nuova vita.


TITOLO: Tosatto: a photographer

CATEGORIA: documentario

PRODUZIONE: –

REGIA: Michele Barca

EMAIL: fincher@libero.it

SITO: –

CITTA’: Venezia

NOTE SUL VIDEOMAKER: Michele Barca (Venezia 11/12/1964), Nel 2001 si laurea presso l’Università di Cà Foscari di Venezia in “Tecniche Artistiche e dello Spettacolo” indirizzo cinema e documentario artistico con 110 e lode. Per la tesi realizza il progetto del documentario L’incendio della Fenice. Dal 2000 inizia a realizzare i primi video da indipendente. Nel 2004 scrive e dirige il documentario L’Incendio Della Fenice che sarà trasmesso da History Channel. Ha collaborato con il centro Documentazione dei Vigili del Fuoco per la realizzazione di filmati didattici. Assistente alla regia televisiva presso gli studi di Televenezia. Partecipa a workshop sulla scrittura e produzione di documentari in collaborazione con National Geographic, History Channel e Discovery Channel. Dal 2004 inizia a scrivere soggetti per documentari e ha lavorato come assistente alla regia con registi quali Toncelli, Prandstrallar. Nel 2009 vince il premio SKY TV Awards della piattaforma SKY con il documentario Vajont 63 come miglior programma 2008 nella categoria documentari/lifestyle. Dal 2010 fa parte dell’accademy che assegna il premio al miglior documentario italiano.

CAMERA USATA: Canon Legria HFG-25, Luci Manfrotto Spectra Led Light 500S

PROGRAMMA MONTAGGIO: fc


Partendo da un viaggio a Pennabilli ci siamo ritrovati a riflettere su quell’Italia nascosta con cui molto spesso perdiamo il contatto e anche di quanto sia fondamentale, sopratutto in certi contesti, il ricordo, forte filo conduttore che alimenta memoria e vita. Il documentario si muove dunque su due fronti, quello del passato, attraverso delle lettere dei primi del novecento di un medico condotto, e quello del presente, tramite scene di vita quotidiana lavorativa e non. Al di fuori dalle dinamiche socio culturali e antropologiche di un territorio che sta subendo uno spopolamento, il film si pone l’obiettivo di mantenere uno sguardo osservativo esterno ed evocare la forza del ricordo come stimolo al non abbandono.


TITOLO: Distanze

CATEGORIA: documentario

PRODUZIONE: –

REGIA: Gloria Mantegazza

EMAIL: glor.mantegazza@gmail.com

CITTA’: Milano

NOTE SUL REGISTA: Silvia Caroni, Giacomo Francesconi e Gloria Mantegazza si conoscono alla scuola Civica di Cinema di Milano; provenienti da studi ed esperienze lavorative diverse, tra le quali la cooperazione, la pubblicità e il documentario televisivo, costituiscono un gruppo di lavoro che li porta alla realizzazione del documentario DISTANZE.

CAMERA USATA: 5Dmarkiii – ottiche fisse varie – drone – suono in presa diretta

PROGRAMMA MONTAGGIO: avid


Vernicefresca realizza eventi, spettacoli e incontri per sensibilizzare le nuove generazioni sul tema della violenza, per ricordare in quante e quali forme può manifestarsi negli atti quotidiani e nei luoghi che dovrebbero essere rifugi: le nostre case, la scuola, le nostre relazioni più intime. Un laboratorio per raccogliere testimonianze, raccontare la violenza, le violazioni, la sofferenza, per dar voce a testimonianze di donne e persone, dare corpo e voce ad un dolore collettivo, un’azione concreta per smantellare i fondamenti culturali che ancora permettono che esistano la violenza, un piccolo passo per poter cambiare rotta. Musica, corpi in agitazione, canti sinceri per non dimenticare le vittime della ferocia, per non dimenticare che bisogna: parlare, urlare, domandarsi, fare, denunciare perché la vergogna, il silenzio, l’indifferenza, celano e proteggono soprusi e maltrattamenti. Raccontare la violenza non è altro che parlare della paura, smascherarla, guardarla negli occhi, paura di vivere delle emozioni, paura di essere fragili, paura di mostrarsi, paura di dire la verità, paura di amare, perché gli esseri umani a volte hanno più paura di amare che di uccidere.


TITOLO: Donne che corrono con i lupi

CATEGORIA: documentario

PRODUZIONE: –

REGIA:  Ermanno Bonazzi

EMAIL: ermbon88@gmail.com

SITO: –

CITTA’: Avellino

NOTE SUL VIDEOMAKER: Sono un videomaker della provincia di Avellino. Le mie produzioni vanno dagli spot per aziende, ai video clip musicali, dai documentari ai cortometraggi in lowbudget. Sono un persona dinamica e costruttiva, competitiva e sempre pronto ad aiutare chi necessita di aiuto.

CAMERA USATA: Canon 5D mark II, 17/40 mm f.4 serie L Canon, 50 mm f 1.8 canon, Canon 60D, 55-200 f.3.5/5.6, softbox

PROGRAMMA MONTAGGIO: premiere