La data e la location sono in fase di definizione ma la seconda edizione del Videomakeroftheyear, il festival dei videomaker, dei filmmaker e della comunicazione video, si terrà a Milano nel 2019, presumibilmente nel periodo di Aprile/Maggio.

Una seconda edizione fortemente voluta da tantissimi videomaker che, ogni giorno, ci scrivono, facendoci i complimenti per l’organizzazione della prima edizione e chiedendoci quali saranno le novità e le sorprese che caratterizzeranno la nuova edizione.

Innanzitutto possiamo dire che il concorso è già aperto (ISCRIZIONI DEL VIDEO QUI).

18 CATEGORIE VIDEO, per cercare di abbracciare tutti i formati, gli stili e i nuovi linguaggi che caratterizzano la comunicazione moderna.

Dunque Viral, Vertical, Travel, Web, Vlog, ma anche i classici Cortometraggi e Documentari.

Abbiamo eliminato la categoria Lungometraggio che, nella comunicazione moderna e veloce, poco si addice alle tendenze del momento (Instagram, Facebook, Youtube, ecc.)

Altra novità saranno le collaborazioni e le partnership con molte aziende del settore video. Non solo attrezzature ma anche società di comunicazione, agenzie creative, agenzie video, sempre alla ricerca di nuove idee e talenti da inserire nel proprio organico.

E poi tanti speech e workshop per tutti, moltissimi ospiti e un occhio particolare al mondo del lavoro, per capire cosa vogliono oggi le aziende, che tipo di video, di contenuti e di figure professionali cercano per le loro campagne adv.

Spazio, chiaramente, ad attori e sceneggiatori con il Meet your director.

Presto vi aggiorneremo con tutto quello che stiamo preparando per voi.

Seguiteci e, se non lo avete ancora fatto, cliccate un bel MI PIACE alla nostra pagina FACEBOOK, seguite il nostro profilo INSTAGRAM e iscrivetevi al canale ufficiale su YOUTUBE, VMOTY CHANNEL.

A presto e…aspettiamo le vostre email con idee o richieste che vorreste trovare al festival.

 

Ci siamo.

La seconda edizione di VIDEOMAKEROFTHEYEAR è ufficialmente aperta.

SEI UN VIDEOMAKER, UN FILMMAKER, UN VLOGGER, UNO YOUTUBER, UN APPASSIONATO DI VIDEO, UN ESPERTO DI COMUNICAZIONE, UN SOCIAL MEDIA MANAGER, UN AMANTE DELLE ATTREZZATURE FOTO/VIDEO/DRONI?

ISCRIVI IL TUO VIDEO

Iscrivi il tuo video gratuitamente (fino al 31/08/2018) al concorso e partecipa al FESTIVAL EVENTO più importante in Italia dedicato al mondo del videomaking e della comunicazione.

18 CATEGORIE VIDEO

CENTINAIA DI VIDEOMAKER

OLTRE 50 RELATORI

WORKSHOP

SPEECH

ESPOSIZIONE DI PRODOTTI

NETWORKING

E le sorprese per la seconda edizione sono solamente all’inizio.


RIVIVI LA PRIMA EDIZIONE

GALLERY FOTO

GALLERY VIDEO

I VINCITORI

LE AZIENDE PARTNER

ESPOSITORI

 


SEGUICI SU YOUTUBE, FACEBOOK E INSTAGRAM


 

Online da oggi la gallery ufficiale foto e video della prima edizione del festival dei videomaker e della comunicazione.

Nei prossimi giorni, inoltre, sul canale youtube ufficiale (ISCRIVETEVI), verranno pubblicati tutti i video delle dirette streaming degli speech tenuti dai professionisti intervenuti all’evento.

GALLERY FOTO

GALLERY VIDEO

Foto: Marco Po

Video: LMStudios.it


SEGUITECI SU YOUTUBE, FACEBOOK E INSTAGRAM


 

Al festival dei videomaker si parlerà di LAVORO.

Sono molte le opportunità di impiego nel mondo delle produzioni video in Italia e in Europa.

Registi, sceneggiatori, direttori della fotografia, maestranze ma soprattutto videomaker capaci, con idee, in grado di soddisfare le centinaia di richieste di visibilità che arrivano dalle aziende.

Oggi videomaking significa essere esperti anche di social, di web, di nuovi linguaggi di comunicazione, di campagne adv multipiattaforma.

Non basta avere l’occhio del regista per andare incontro alle esigenze dei clienti.

Bisogna studiare, comprendere, analizzare il mercato di riferimento del proprio committente e cercare delle soluzioni veloci, efficaci e con budget contenuti.

Tutto è video, tutto è social, tutto è comunicazione.

Vieni al FESTIVAL DEI VIDEOMAKER E DELLA COMUNICAZIONE e potrai ascoltare le parole di chi, ogni giorno, ricerca idee e videomaker in grado di creare i giusti contenuti per le piattaforme aziendali.

Potrai imparare durante i WORKSHOP da:

  • TOMMASO CODOLO di GOCAMERA/GOPRO
  • SIMONE CARBONE, MARCO FULIANO, ALESSANDRO SARTINI di SOUNDSHAPE ITALIA
  • ALDO RICCI E ANDREA VASSALINI di TRAIPLER ACADEMY
  • ALESSANDRO DE ANGELIS Creative Director di USERFARM
  • ALESSANDRO MANIERI autore Rai, regista e documentarista
  • BARBARA BONTEMPI di DIGITALBEES
  • VINCENZO GERMINARIO E FRANCESCA RUGGERI di SHAA
  • PIERPAOLO PIGHINI di OMNIAVISION
  • PAOLO TENNA di MYVISTO
  • JACOPO CHESSA Direttore del Centro Nazionale del CORTOMETRAGGIO
  • FABRIZIO GALASSI del PIVI
  • NIC BELLO autore de Le Iene, regista e youtuber
  • ANDREA BAGLIO regista e creativo di ZOOPPA
  • FRANCESCO GRISI fondatore di EDI Effetti Digitali Italiani
  • MOSAICOON
  • RICCARDO PETRILLO di FILMAKING

Oppure durante gli SPEECH ascoltare il parere di:

  • AUGUSTO RASORI di LERCIO
  • LORENZO CEFIS di FILMMASTER
  • ROBERTO OLIVI di BMW ITALIA
  • MAURIZIO DECOLLANZ di IBM
  • JESSICA POLSKY
  • BARBARA BONTEMPI di DIGITALBEES
  • TOMMASO COLI di HEROBLOG
  • FABRIZIO GALASSI del PIVI
  • ENZO PACI
  • MAURIZIO LASTRICO
  • EDOARDO SCOGNAMIGLIO di COMBOCUT
  • STEFANO ORSUCCI di MAGNOLIA
  • DANILO BOVE di MAGNOLIA
  • FRANCESCO POTENZA di PARMALAT
  • GIANLUCA GAZZOLI di RADIO2
  • GIUSEPPE MAESA di USERFARM
  • RICCARDO DI MARCO di GOCAMERA/GOPRO
  • MARIANNA GHIRLANDA di GOOGLE E YOUTUBE
  • PAOLO TENNA di MYVISTO
  • RAFFAELLA SCARPETTI di PRODIGIOUS
  • STEFANO CIGARINI di CINECITTA’ WORLD
  • LUCIAN BEJERLING di SOUNDREEF
  • ANTONIO SAVA’
  • TOMMASO SARONNI di ADIDAS GROUP
  • DANIELE BRUZZONE di GENOA CFC
  • MARCO IMPERATO di MOSAICOON
  • STEFANO BOCCHINO di FINDUS
  • MASSIMO BULLO di NINTENDO
  • MICHELE FERRARESE di FOX CHANNEL
  • DOMENICO D’ELIA di FOX CHANNEL
  • GIUSEPPE AZZARO di ZOOPPA
  • DANILO ARLENGHI del CLUB DEL MARKETING E DELLA COMUNICAZIONE
  • MARCO MANZELLA di DOC SERVIZI

Cosa aspetti? PRENOTA ADESSO IL TUO POSTO!

Accrediti aperti sino al 10/03.


PROGRAMMI UFFICIALI

Ricordiamo che l’accesso al festival è gratuito previo accredito online.

I workshop sono a pagamento e si possono acquistare al momento dell’accredito online

ad un prezzo speciale, oppure direttamente i giorni dell’evento al desk d’ingresso

(pagamento in contanti).


 

 

Mancano pochi giorni all’evento che raccoglierà tantissimi Videomaker da tutta Europa.

E’ quasi tutto pronto e dopo la conferenza stampa di presentazione (del 1 marzo alla IULM), abbiamo chiesto al Direttore Marco Bertani cosa si aspetta da questo evento e cosa dovranno aspettarsi tutte le persone che verranno alla due giorni dedicata al video e alla comunicazione.

Direttore, ci siamo quasi. Dopo diversi mesi di lavoro è tutto pronto?

Diciamo quasi tutto. Nei prossimi giorni abbiamo in serbo alcune sorprese che molti aspettano, una su tutte la nomina dei giurati tra i videomaker pro e amatori. Mentre la giuria di esperti sta già facendo il proprio lavoro da diversi mesi, visionando gli oltre 500 video in concorso.

Dunque nessuno sa ancora nulla sui possibili vincitori?

Al momento nessuno. Ogni giurato sta visionando autonomamente i video online e si sta facendo una idea molto chiara delle competenze dei vari videomaker per poi dare il proprio voto finale durante i due giorni di festival alla IULM.

La conferenza stampa del 1 marzo alla Iulm di Milano, sede del festival dei videomaker

Che festival sarà, ci vuole anticipare quale cosa?

Diciamo che molto è già stato sia detto che scritto. Sono felice che vi saranno moltissimi professionisti provenienti dal mondo del videomaking e della comunicazione che interverranno agli speech in Sala 1.

Una su tutte la Head of creative partnership di Google e Youtube, Dott.ssa Ghirlanda e tanti sono in trepidante attesa per sentire le novità dedicate proprio a chi utilizza Youtube come sistema di condivisione dei propri contenuti video, aziende in primis.

E poi Fox, Magnolia, Soundreef, Lercio, Filmmaster, Combocut, Radio2, Mediaset, Rai, Adidas, IBM, BMW solo per citarne alcuni.

Martedi uscirà il programma definitivo con tutti gli speech e i workshop, i cui ticket stanno letteralmente andando a ruba e alcuni stanno per raggiungere il tutto esaurito.

A tal proposito invito i ritardatari ad acquistare per tempo i TICKET DEI WORKSHOP online perchè prevediamo, i giorni del festival, una importante affluenza al desk d’ingresso.

A proposito di WORKSHOP, ci vuole svelare qualche importante novità?

Abbiamo preparato, per i videomaker, un palinsesto di interventi, della durata di 55 minuti, tenuti da professionisti che sono considerati una eccellenza nel panorama della produzione video in Italia, e non solo.

Cito alcuni nomi: Tommaso Codolo di GoCamera, un istituzione nell’utilizzo delle action cam. Aldo Ricci, il noto influencer che con la Traipler Academy sta formando centinaia di persone ogni anno. E poi ancora Nic Bello, famoso regista e autore delle Iene che ci parlerà del suo percorso lavorativo tra l’Italia e gli Stati Uniti, meta sognata da tutti i videomaker.

O ancora Francesco Grisi, founder di EDI effetti digitali, una eccellenza tra le aziende italiane specializzate nella post produzione e nella effettistica e color dei film e degli spot. Un workshop al quale nemmeno io vorrò mancare.

Sappiamo che organizzare un evento di questa portata è molto complesso. Quali sono state le difficoltà principali di questi mesi?

Difficoltà poche, lavoro davvero tanto.

Pensiamo che il festival è nato a metà settembre 2017 e in soli 3 mesi abbiamo ricevuto oltre 600 video al concorso.

Riuscire ad organizzare l’evento è stata una sfida davvero stimolante e speriamo potrà piacere a tutti coloro che interverranno, e sappiamo che saranno tanti.

Il Direttore Marco Bertani durante il suo intervento alla IULM

Ci vuole anticipare un’ultima sorpresa che ci aspetta?

Molti scrivono e chiedono del Meet your Director, un’idea che mi è venuta per mettere in relazione coloro che stanno davanti alla macchina da presa con coloro che rimangono dietro.

Posso dire che è stata un’idea fantastiche che sta muovendo moltissimi giovani in cerca di una opportunità per riuscire a creare un legame di relazioni personali e lavorative che sono importantissime, oggi, in controtendenza con l’uso quotidiano dei social che tendono ad allontanare le persone.

Durante questo festival, dunque, si parlerà anche di lavoro e di opportunità, mi sembra di capire.

Certamente. Abbiamo invitato molti esperti, brand manager, social media manager, marketing director di importanti aziende internazionali, proprio per far conoscere a tutti i videomaker le centinaia di opportunità e sbocchi lavorativi che possono oggi esserci attraverso il video e la creazione e condivisione dei video.

Inoltre aziende come Zooppa, Mosaicoon, Traipler, Userfarm, MyVisto offrono anch’esse occasioni di monetizzare e lavorare attraverso contest e creazione di contenuti esclusivi.

Dunque si, durante il festival si parlerà anche di lavoro e speriamo che questo potrà essere da stimolo per tante altre aziende ad intervenire alla prossima edizione del festival.

Il Direttore del festival Marco Bertani racconta cosa succederà nei giorni 14 e 15 marzo prossimi

Quindi già pensa alla prossima edizione?

Si, certamente. Credo che un evento come questo sia molto importante per radunare chi lavora nel settore, gli appassionati, le aziende e fare il punto sul video in Italia.

Quindi una seconda edizione, e poi una terza, quarta, ecc. sarà il mio impegno per i prossimi anni. Stiamo anche pensando ad alcuni eventi itineranti, appuntamenti pre e post festival in altre città d’Italia per permettere a tutti di poter partecipare.

Le aziende partner ci supportano, dunque credo che siamo sulla buona strada.

Un’ultima domanda: ho letto che vi sarà anche una zona esposizione. Può anticiparci qualche cosa?

Si, vi sarà una zona dove diverse aziende esporranno i loro prodotti e alcune novità del settore, come ad esempio la nuova Lumix GH5s.

Aziende come Manco di Torino o come Shaa, che è anche partner del festival, che si occuperà di realizzare lo streaming live interattivo dell’evento.

Siamo certi che provare i prodotti, vederli, testarli, parlarne sarà molto interessante e utile per tutti coloro che realizzano video.


 

Intervista a cura dell’ufficio stampa VIDEOMAKEROFTHEYEAR press@videomakeroftheyear.com

 


ACCREDITO ON LINE: entro il 10/03/2018

(Al festival si accede gratuitamente esclusivamente tramite accredito online.)


 

“Sarà un raduno internazionale di videomaker e di lavoro“. Con queste parole è stato definito il Videomakeroftheyear di Milano (Iulm 14/15 marzo prossimi) da parte di diversi esperti del settore che saranno presenti alla kermesse.

“Sarebbe davvero un peccato mancare, visto che ci saranno videomaker e registi da ogni parte d’Europa, sceneggiatori, attori e tanti esperti di social, di media e di web dato che oggi il video è sempre più proiettato anche verso la comunicazione.

Inoltre ci saranno aziende che esporranno i loro prodotti, come MANCO di Torino e FOWA e ci sarà la possibilità di vedere in anteprima alcune macchine come la Lumix GH5S o la Canon o ancora la Sony.

Vi aspettiamo numerosi.


ACCREDITO ON LINE

entro il 10/03/2018

(Al festival si accede gratuitamente esclusivamente tramite accredito online.)


 

Oggi il video è uno dei più potenti e performanti strumenti di comunicazione moderna.

Le aziende cercano testimonial, influencer e idee per supportare le loro campagne di advertising e per fare branding.

I piani editoriali sono basati sulla creazione e condivisione di contenuti video e i videomaker capaci, con idee ed esperti di social media saranno uno dei mestieri più in voga del futuro.

Ma come si diventa dei professionisti del video e come si può creare engagement sul proprio profilo, pagina o canale o su quello della azienda che ci commissiona il lavoro?

Lo abbiamo chiesto a due famosi youtuber che, in pochi anni, hanno raggiunto numeri elevati su ogni loro social utilizzato.

Abbiamo incontrato IPantellas. 

Guarda il video saluto de IPantellas a Videomakeroftheyear


Ciao ragazzi, ci raccontate i vostri inizi e come è nata l’idea di realizzare video su Youtube e i modelli che vi hanno ispirato?

Ci siamo conosciuti nel 2009 durante una stagione di animazione in piscina, a Varese. Ci siamo trovati per caso a fare piccoli sketch improvvisati e abbiamo visto che alla gente piacevano, così a fine stagione, abbiamo deciso di aprire un canale su YouTube. La verità è che volevamo riconquistare due ragazze di cui eravamo follemente innamorati, ma abbiamo miseramente fallito (ridono). Quindi ci siamo buttati a capofitto nella realizzazione di video che ironizzano su noi stessi e sulla realtà che ci circonda. Avevamo voglia di raccontare le nostre storie, le nostre disavventure e la nostra quotidianità ad altre persone, perché YouTube è sempre stato, prima di tutto, una community, una grande famiglia, dove persone diverse, con interessi anche diversi, si scambiano idee, informazioni, si raccontano storie. Un mondo meraviglioso. A livello comico ammiriamo Jim Carrey, Aldo, Giovanni e Giacomo, Roberto Benigni, Eddie Murphy, Fabio de Luigi, Paola Cortellesi, Rocco Papaleo, Paolo Villaggio, Luca e Paolo, Maurizio Crozza.

All’inizio della vostra carriera, sicuramente eravate voi a girare i vostri video e a montarli, dunque possiamo definirvi dei videomaker. Oggi come sono cambiate le cose? Avete una troupe o dei videomaker freelance o una casa di produzione che vi segue oppure scrivete i vostri testi e continuate a girare e montare voi i vostri video?

Inizialmente giravamo e montavamo i video da soli. Il primo anno abbiamo investito 200 euro per una Sony Handycam ultracompatta e per l’acquisto di alcuni costumi di scena. Fino al 2011 abbiamo continuato a girare e montare in maniera autonoma. L’anno successivo, con qualche soldo da parte, abbiamo preso un videomaker. Oggi abbiamo una squadra fissa costituita da un videomaker ( per riprese, montaggio e post produzione) e un fonico. Una troupe smart ma efficace, noi ci occupiamo della scrittura e della supervisione dei montaggi. Siamo molto presenti sulle produzioni, niente esce senza la nostra approvazione. Viviamo il nostro canale e i nostri contenuti come se fossero nostri figli.

Cosa è per voi, oggi, youtube e come è cambiato il vostro rapporto con questo strumento negli anni?

Youtube è la nostra tv, il nostro cinema. Inizialmente caricavamo un video al mese, poi il bacino di utenza è aumentato insieme alla richiesta di contenuti, per cui abbiamo iniziato a pubblicare uno o due contenuti alla settimana. Spesso ci chiedono di caricare di più, ma è difficile per i nostri tempi produttivi, perché mediamente la creazione di un video comporta uno o due giorni di ripresa, due giorni di montaggio e il quinto giorno ( tendenzialmente il venerdì) pubblichiamo. Senza contare il tempo per la scrittura e l’organizzazione del set con tutto quello che ne segue, cioè recupero costumi, props, comparse,ecc.

Cosa pensate del video come strumento di comunicazione aziendale per promuovere un brand o un prodotto? 

Sempre più aziende investono sui contenuti e sui canali web per promuovere un prodotto. Per due motivi: costa meno rispetto i media tradizionali ed è più efficace. Gli utenti acquistano un prodotto più facilmente se a proporlo è uno Youtuber/influencer rispetto a personaggio televisivo, semplicemente perché il rapporto utente/webstar è più diretto e famigliare, anche grazie alla stretta interazione che il media permette.

Cosa cambierà nel mondo della tv e del web nei prossimi anni, secondo voi?

I media tradizionali e i nuovi continueranno a coesistere ed entreranno sempre più in simbiosi, scambiandosi linguaggi e formati. Netflix è la chiave di lettura di come il mondo sta evolvendo e di come la fruizione dei contenuti stia diventando sempre più smart e personalizzata.

Seguite autonomamente i vostri profili social oppure siete riusciti, cosi come altri youtube, a creare una squadra di persone vicine, una piccola redazione, che vi supporta in tutte le vostre attività?

Attualmente seguiamo tutti i nostri profili social, perché vogliamo essere sempre vicini alle persone che ci seguono e che ci hanno permesso di raggiungere questi incredibili risultati sul web.

Che consigli dareste a quei ragazzi che oggi vorrebbero iniziare a fare video come voi? Cosa serve oggi per riuscire a fare successo sul web?

Su Youtube premia la spontaneità, la costanza e la passione. Chi intraprende questa strada solo con il fine di guadagnare facilmente e in breve tempo, fa un grosso errore e tendenzialmente non riesce ad emergere. Ci vuole testa e devi essere pronto ad accettare tutto quello che gli utenti ti diranno, in bene e in male.

Speriamo di avervi al videomakeroftheyear e vi ringraziamo del tempo che ci avete dedicato.

Ciao ragazzi, grazie per l’intervista!! Un saluto pantelliano!!


 

Intervista a cura dell’ufficio stampa VIDEOMAKEROFTHEYEAR press@videomakeroftheyear.com

 


ACCREDITO ON LINE: entro il 10/03/2018

(Al festival si accede gratuitamente esclusivamente tramite accredito online.)


 

Il festival dei videomaker e della comunicazione è sempre più proiettato verso il futuro!

E nel futuro, oltre al video, c’è l’interattività.

Video interattivi dove i contenuti possono essere visualizzati durante un live streaming e scaricati in real time.

Tutto questo sarà possibile grazie a SHAA, azienda milanese che sarà presente, sia come sponsor che come espositore durante i giorni dell’evento, e che si occuperà di rendere il festival molto più social e fruibile a tutti grazie ai loro sistemi di streaming interactive video.

Inoltre sarà possibile saperne di più su questa nuova piattaforma video, grazie ad un workshop che sarà tenuto in Sala 2 dal titolo: INTERACTIVE VIDEO EXPERIENCE: THE NEXT STEP FORWARD ENGAGEMENT.

Vi aspettiamo numerosi e vi ricordiamo che per venire al festival è necessario accreditarsi gratuitamente.

I workshop, invece, saranno a pagamento.


ACCREDITO ONLINE

entro il 10/03

 


 

Apre ufficialmente oggi l’ACCREDITO ONLINE per riservare il proprio posto all’evento più importante in Europa dedicato ai videomaker, filmmaker e alla comunicazione video.

IULM 14/15 MARZO 2018

H. 09.00/18.00

Tantissimi incontri, dibattiti, workshop, contest, networking per conoscere, farsi conoscere, imparare e provare le attrezzature che verranno presentate in anteprima da alcune grosse aziende (non sveliamo nulla per il momento).

ACCREDITO ONLINE

DAL 10/02 AL 10/03

Non perdere tempo. Prenota subito il tuo posto al festival e acquista adesso i workshop al prezzo scontato direttamente sul sito.

Nei prossimi giorni altre novità e curiosità.