La Cassinazza è un comprensorio territoriale rurale di 1.400 ettari, costituito da 7 cascine. Una ventina di anni fa, si presentava come un insieme di campi di riso senza elementi ambientali utili ecologicamente. Nel tempo, piantando alberi, siepi e creando canali, favorendo la ripopolazione faunistica del luogo si è incrementata la biodiversità e abbellito l’ambiente che circonda le risaie. Questa esperienza ha permesso di verificare che, se gestite in maniera integrata, la produzione agricola e quella ambientale possono facilmente convivere e aiutarsi a vicenda. In questo contesto viene prodotto il Riso naturale®, un riso di qualità perché non vengono usati concimi chimici e insetticidi, un riso naturale perché prodotto con l’aiuto della natura, che ne rafforza le caratteristiche organolettiche e lo trasforma in un cibo di qualità. Abbiamo documentato durante il 2016 riprendendo non solo le coltivazioni ma soprattutto la grande e ricca biodiversità del comprensorio. Attraverso la rinaturalizzazione del territorio si migliora la qualità del paesaggio, s’incrementa la biodiversità, si conservano le risorse rinnovabili e si aumenta la qualità della vita.


TITOLO: il riso della Cassinazza

CATEGORIA: Istituzionale

REGIA: Roberto Morelli

CITTA’: Milano

NOTE SUL REGISTA: Fotografo e Videomaker. Mi piace raccontare attraverso le immagini. Mi occupo di progetti di comunicazione sociale per enti non profit, per istituzioni culturale ma anche per il mondo corporate.


Il lavoro nasce con la nomina di Pistoia come Capitale Italiana della Cultura 2017. Abbiamo studiato un video che potesse sintetizzare in pochi minuti i luoghi e le emozioni suscitate da questa città quasi nascosta nella Toscana, per mostrarla e farla conoscere al mondo. Il silenzio della città di pietra, con le sue luci ed i suoi suoni, le sue radici profonde, si trasforma rapidamente in spazi vivi, stimolanti, inediti. Pistoia città di tutti, una città a misura d’uomo, capace di colpire chi l’attraversa. Durata: 2.33 Crediti: Creato e Diretto da Lorenzo Marianeschi con l’aiuto di Jacopo Bellomo. Realizzato grazie al finanziamento esclusivo di Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, da Giorgio Tesi Editrice, co-prodotto da Fondazione Sistema Toscana.


TITOLO: Pistoia, Toscana – Capitale Italiana della Cultura 2017

CATEGORIA: istituzionale

PRODUZIONE: –

REGIA: Lorenzo Marianeschi

SITO: –

CITTA’: Pistoia

NOTE SUL REGISTA: Architetto con la passione per la fotografia e il video sin da bambino. La passione, a forza di farsi strada, si è sviluppata a tutti gli effetti in uno dei lavori più belli del mondo.

CAMERA USATA:

PROGRAMMA MONTAGGIO:


 

Presentazione emozionale del Parco del Sojo, parco d’arte contemporanea all’aperto fra i più belli d’Italia situato in un bosco dell’altopiano dei sette comuni (altopiano di Asiago) in località Covolo nel comune di Lusiana in provincia di Vicenza.


TITOLO: PARCO DEL SOJO

CATEGORIA: istituzionale

PRODUZIONE: –

REGIA: Ernesto Jobin

SITO: photojobin.com

CITTA’: Thiene (Vicenza)

NOTE SUL REGISTA: Fotografo Professionista

CAMERA USATA:

PROGRAMMA MONTAGGIO:


 

L’arte della ceramica e il controllo del fuoco, espresso dalle mani di chi ne ha fatto un mestiere e uno stile di vita.


TITOLO: ELIA RAVENNA IN “CERAMICS ROOTS”

CATEGORIA: istituzionale

PRODUZIONE: –

REGIA: Giacomo Ravenna

SITO: –

CITTA’: Padova

NOTE SUL VIDEOMAKER: Videomaker-Documentarista specializzato nella realizzazione di documentari, spot, video corporate e campagne video pubblicitarie web/social/tv.

CAMERA USATA: Sony Fs5 – Lenti Cine-Samyang – GoPro Hero 4 – Slider Edelkrone – Panel Led

PROGRAMMA MONTAGGIO: premiere


PLASMARE L ‘ARGILLA E RENDERLA VIVA TIRANDO FUORI DA UN’OPERA…UN ANIMA.


TITOLO: Katrin Pujia The emotion in matter

CATEGORIA: istituzionale

PRODUZIONE: –

REGIA: Giacomo Ravenna

SITO: –

CITTA’: Padova

NOTE SUL VIDEOMAKER: Videomaker-Documentarista specializzato nella realizzazione di documentari, spot, video corporate e campagne video pubblicitarie web/social/tv.

CAMERA USATA: Sony Fs5 – Lenti Cine-Samyang – GoPro Hero 4 – Slider Edelkrone – Panel Led

PROGRAMMA MONTAGGIO: premiere


Il tappo racchiude e custodisce il mondo Tapì. I valori dell’azienda sono rappresentanti da ciò che il prodotto quotidianamente custodisce, attraverso un gioco sperimentale di fluidi.


TITOLO: Tapì

CATEGORIA: istituzionale

PRODUZIONE: –

REGIA: Elena Da Ros

CITTA’: Bassano del Grappa (Vicenza)

NOTE SUL REGISTA: Mi chiamo Elena Da Ros e sono autrice, regista e motiongrapher. Da anni lavoro come libera professionista, aiutando aziende e istituzioni a diffondere i loro progetti.

CAMERA USATA: –

PROGRAMMA MONTAGGIO: –


Amore per il dettaglio. Passione. Creatività. Promemoria ha radici antiche. Un’avventura che inizia nell’Ottocento in un villaggio del lago di Como, dove la famiglia Sozzi gestisce una bottega che restaura e ripara carrozze dell’aristocrazia locale. Un’attività da specialisti. Elitaria. Ed è qui, tra il profumo dei legni e dei mordenti, che prende forma nell’arco di quattro generazioni quella sapienza artigianale che porterà, a fine anni Ottanta, alla nascita di Promemoria: un universo di alta ebanisteria progettato da Romeo Sozzi e oggi indiscussa punta di diamante tra le eccellenze del décor.


TITOLO: Promemoria, a life in a detail

CATEGORIA: istituzionale

PRODUZIONE: –

REGIA: Elena Da Ros

CITTA’: Bassano del Grappa (Vicenza)

NOTE SUL REGISTA: Mi chiamo Elena Da Ros e sono autrice, regista e motiongrapher. Da anni lavoro come libera professionista, aiutando aziende e istituzioni a diffondere i loro progetti.

CAMERA USATA: –

PROGRAMMA MONTAGGIO: –


In un’azienda, fondamentale è la figura del leader. Ci sono diversi criteri per essere un leader efficace, uno di questi è la capacità di osservare, giudicare e in caso aiutare. Un piccolo gesto come una pacca su una spalla può risultare fondamentale per lo spirito di un dipendente.


TITOLO: The leadership

CATEGORIA: istituzionale

PRODUZIONE: –

REGIA: Francesco Costanzo

CITTA’: Bologna

NOTE SUL REGISTA: Nato a Fano il 21/01/1998, trasferito ad Ortona all’età di 5 anni e a Bologna all’età di 18, dove vivo tutt’oggi per studiare Psicologia presso l’Alma Mater. Sin da piccolo mostravo interesse per la musica e per il cinema. All’inizio dell’adolescenza ho iniziato a sperimentare con il montaggio, e dopo aver comprato la mia prima Reflex, ho iniziato a girare i primi video. Negli anni del liceo ho girato parecchi video tra amici e uno per un contest indetto dalla Tim in collaborazione con Zooppa, vincendo il primo premio. Ciò che mi spinge a fare questo lavoro è la passione, inutile dire che ce la metto tutta in ogni singolo video. Quello che cerco di fare è di impostare sempre un taglio cinematografico in quello che faccio, poiché è quella la mia “scuola”.

CAMERA USATA: Canon 650D, Canon 50mm f1.8, Yongnuo 35mm f2.0, Monopiede, Faretto 160 Led

PROGRAMMA MONTAGGIO: fcpx


 

HISTORY MAGIL was born in Crema in 1966 thanks to the brilliant intuition of Gilberto Mantica and the unique and rare taste of his wife Lina. It becomes popular in the following decades through the use of high quality garments, characterized by accurate finishes and by a typical Italian sophisticated style. In those years MAGIL becomes one of the most important brand in the children field, boasting its presence in the most stylish shop windows of Italy and abroad. Today MAGIL has its headquarters in Lavagna where the passion and the diligence of Maria Chiara and her collaborators give life to new collections. The garments created by Magil, as the tradition of the brand requires, are completely Italian. This choice is not an advertising stunt, but follows Maria Chiara’s business intuition: being recognized by her clients for a typical Italian taste and style and a specific attention to details and production. Made in Italy for Maria Chiara means a lot: thought and produced in Italy in every part of its creative process. For guarantee to her costumers this quality, Maria Chiara follows personally every step of the laboratories’ work process who contribute to create a MAGIL garment. MAGIL’s World Now as then MAGIL is synonymous of quality and good Italian taste, suggesting a precise dress-code wearing children who are not in a hurry of become adults, giving mums and dads unforgettable moments. This is why MAGIL’s clothes enhance the sweet shapes of your children through soft and comfortable lines, the expertise of the cuts and the finishes, the quality of the clothing fabrics and the match of the accessories. MAGIL’s children are not so influenced by adults , their world is a game made of fantasy and fairytales. It’s a slow and colorful world, sweet as the smell of biscuits.


TITOLO: Magil

CATEGORIA: istituzionale

PRODUZIONE: –

REGIA: Benedetto Piaggio

SITO: –

CITTA’: Chiavari (Genova)

NOTE SUL VIDEOMAKER: Eidos (εἶδος) Production è un giovane studio di fotografia e video nato per passione dall’interesse di un gruppo di ragazzi a ricercare i più disparati, affascinanti e forse anche più inaspettati, punti di vista della realtà che ci circonda: Fotografia, Videomaking, Pubblicità, Cortometraggi, Supporto Eventi (video e/o foto), e molto altro.. Eidos (εἶδος) è una parola greca che significa “forma”, “aspetto” dalla quale deriva anche il greco “εἴδωλον” (éidõlon) poi, in italiano, “idolo” col valore anche di “simulacro”, “figura”. Il termine divenne significativo nella filosofia greca quando Platone la usò per fare riferimento alle sue idee o forme ideali nella sua teoria delle idee. L’eidos è la natura interna della cosa: è il relativo nucleo interno ed invisibile; l’eidos è ciò che causa ad una cosa quel che è, cosa è, e senza il quale perde significato. Platone pensava che le essenze fossero etere dei modelli: idee. Queste idee esistono separatamente dal mondo ragionevole, a priori: sono idee eterne, specie, oggetti intangibili. Le cose del mondo ragionevole sono solo le loro imitazioni o copie.

CAMERA USATA: Canon 6d, Contax/Yashica Mount Zeiss T* 28mm, 50mm, 85mm f1.4, Samyang 14mm f2.8, Canon 24-105mm f4

PROGRAMMA MONTAGGIO: –