To be free è il manifesto del “free canyoning” ,dove il lato più estremo è senza dubbio la solitaria, praticata  in forre sconosciute,  in aree lontane da casa, tuffando sempre a vista, con un altissimo grado di concentrazione e  nessun margine di errore.  La solitaria è un ‘esperienza unica, ci si trova stretti nell’abbraccio dell’acqua, a seguire un passo e un ritmo di progressione costante, senza mai fermarsi, una sensazione che si protrae dall’inizio alla fine della forra. Una volta provate queste sensazioni è stato impossibile rinunciarci.


TITOLO: To be free

CATEGORIA: Sport video

PRODUZIONE: –

REGIA: Franco Longo

CITTA’: Trieste

NOTE SUL REGISTA: Geologo, scrittore, videomaker, Franco è stato uno dei precursori in Italia del canyoning, iniziando a praticarlo già da metà anni’80. Al suo attivo ha numerose discese in molti paesi, anche extraeuropei, e numerose esplorazioni nelle Alpi Giulie. È stato protagonista di un servizio sul Canyoning per una Tv nazionale e con i suoi videoclip racconta la sua passione e le bellezze paesaggistiche nascoste in fondo ad orridi e gole.

CAMERA USATA: GoPro

PROGRAMMA: iMovie

africa

Questa è la storia di cuori straordinari, di anime che lottano per sopravvivere, di gente semplice che cerca di donare sorrisi. Goccia dopo goccia.


TITOLO: Goccia dopo goccia

CATEGORIA:  travel

PRODUZIONE: –

REGIA: Fabio Liggeri

SITO: –

CITTA’: Catania

NOTE SUL VIDEOMAKER: Sono un viaggiatore e racconto le mie avventure in giro per il mondo con brevi documentari e racconti nei miei canali social

CAMERA USATA: Olympus OM-D E-M5 II con obiettivo 12-40 pro, GoPro Hero 5

PROGRAMMA MONTAGGIO: premiere


In occasione del compleanno di Mickey Rourke ho raccontato (quasi tutto!) quello che c’è da sapere sui suoi 65 anni di onorato (ma non tanto onorabile) cammino: ripercorrendo i film migliori (da ‘Nove settimane e mezzo’ a ‘The Wrestler’) e i periodi difficili, tra aneddoti e curiosità (lo sapete cosa pensava Kim Basinger della sua bocca?).. e di quella volta che per lui ho fatto “follie”.. #informadiRosa


TITOLO: Mickey Rourke InformadiRosa

CATEGORIA:  Vlog

PRODUZIONE: –

REGIA: Elisabetta Rosa

SITO: –

CITTA’: Roma

NOTE SUL VIDEOMAKER: Vlogger videomaker, laureata magistrale in Tv, Cinema e New Media, con diverse esperienze come inviata, speaker e tanto altro nel settore. Da marzo ’17 ho aperto una mia pagina Facebook ‘In Forma di Rosa’ (di citazione pasoliniana), di cui mi occupo in totale autonomia, dalla redazione al social marketing. Educata ma irriverente, saggia ma ribelle: sono diverse cose e il loro contrario. Penso che senza “l’altro”, l’amore e la preparazione un essere umano fatichi davvero a considerarsi tale.

CAMERA USATA: –

PROGRAMMA MONTAGGIO: premiere


Il video racconta di emozioni forti e sensazioni intime , di uno stato d’animo, di un qualcosa che ha come unico denominatore una parola , “ canyoning sportivo” , una parola dal significato proprio e potente , un modo nuovo di fare canyoning per godere dell’abbraccio dell’acqua. Questo è il biglietto d’ingresso ad un nuovo mondo , un incontro a due , se stessi e l’acqua , che scorre , salta , si tuffa , non più da contrastare ma assecondandone i movimenti, lasciandosi guidare dal suo ritmo naturale , entrando a farne parte noi stessi , col proprio spirito e con il corpo stesso , così facendo la progressione assume un significato diverso. Non c’è nessuna sfida, solamente la voglia di percorrere i più bei canyon della Svizzera, Lodrino e Cresciano, e per il ultimo il Nero in trentino.


TITOLO: canyoning

CATEGORIA:  sport video

PRODUZIONE: –

REGIA: Franco Longo

SITO: –

CITTA’: Trieste

NOTE SUL VIDEOMAKER: Geologo, scrittore, videomaker ed esperto di canyoning, Franco è stato uno dei precursori in Italia del canyoning, iniziando a praticarlo già da metà anni’80. Al suo attivo ha numerose discese in molti paesi, anche extraeuropei, e numerose esplorazioni nelle Alpi Giulie. È stato protagonista di un servizio sul Canyoning per una Tv nazionale e con i suoi videoclip racconta la sua passione e le bellezze paesaggistiche nascoste in fondo ad orridi e gole.

CAMERA USATA: gopro

PROGRAMMA MONTAGGIO: imovie